Torna alla pagina precedente 19/12/2016

Gli amanti della città di Guy Nahum Levy

La recente sessione fotografica del fotografo Guy Nahum Levy per il NYX Hotel Tel Aviv ha avuto un particolare tipo di magia. “In una delle composizioni che abbiamo creato, abbiamo messo uno dei modelli femminili sul modello maschile per creare un look specifico, poi, in modo spontaneo, la seconda modella si sfila il cappotto e sembra che ci sia una ragazza lì che è metà femminile, metà maschile”.

Guy Nahum Levy, 21 anni, è un giovane fotografo di talento con un portafoglio che espone creazioni per importanti designer (Adidas, Gal Schoenfeld, Efrat Cassuto, Dorin Frankfurt, Lara Rosnovsky e altri), collaborazioni artistiche con artisti di strada e designer Pilpeled, ed un unico progetto per il marchio Cyclamen. Questo progetto, che ha riunito 65 importanti personalità tra cui Chen Yanni, Israel Aharoni, il produttore di moda Motty Reif, e tanti altri, ha aperto la strada a Nahum Lëvy e lo ha portato all’attenzione del pubblico.

Nahum Ljer si sente veramente a proprio agio con una macchina fotografica in mano. Cresciuto in una casa artistica (sua madre, Rakefet Lëvy, è una dei migliori costruttori di costumi d’Israele e suo padre, Ilan Nahum, è un fotografo e un artista architettonico) e laureatosi presso la Thelma Yellin High School of the Arts School, ha accelerato il suo viaggio nella vita notturna di Tel Aviv. Alla tenera età di 17 anni (!), Lëvy ha iniziato a fotografare per il night club di Breakfast Club. Un anno dopo, ha iniziato a lavorare come fotografo per il “Time Out Tel Aviv”, lavorando contemporaneamente ad una vasta gamma di progetti fotografici personali e professionali. Con un’industria locale di moda ricca di fotografi, Guy Nahum Lëvy si distingue come fotografo con un occhio unico, portando un’atmosfera e un ‘mood’ distintivi alla sua arte.

“Mi piacciono molto Teller, Ryan McKinley, Wolfgang Tillmans e Nick Knight. Sono tutti fotografi incredibili che riescono a esprimere tanta arte, conoscenze culturali e storie di vita personali attraverso il loro lavoro. Riescono a produrre un lavoro che è attuale, bello ed esteticamente accattivante. La fotografia di Knight, per esempio, rivela un grande sforzo e un pensiero che producono opere d’arte più vicine alla pittura. Mentre con Jurgen tutto è molto bello e veloce, quasi senza sforzo; il suo lavoro sembra sempre il più all’avanguardia, splendido e bello. Tillmans è il maestro dei ritratti; sono semplicemente impressionanti”.

A differenza delle tipiche fotografie per i marchi di moda, la tua ultima creazione per il NYX è stata scattata interamente nel nuovo hotel. Quale differenza ha prodotto sul prodotto finale?
“Dovendo scattare foto per un hotel, è stato molto importante mostrare questo nel prodotto finale. L’intera produzione è un dialogo con le stanze; in altre parole, il concetto di ogni spazio è ispirato dallo spazio stesso. Se lo spazio avesse una tavolozza di colori specifica o se ci siano stampe con un motivo zebrato, allora tutto, dal trucco, ai vestiti e ai capelli, dovrebbe essere di conseguenza adeguato. Fondamentalmente, quando sei coinvolto in un progetto come quello in cui hai bisogno di vedere lo spazio, lo spazio stesso diventa estremamente significativo. Anche in una produzione di moda ‘normale’, la location svolge un ruolo fondamentale nel dare vita al concetto e, pertanto, comunichiamo sempre con il posto in un modo o nell’altro”.

Black and white photography

Cosa ti ha dato l’ispirazione per il servizio fotografico al NYX?
“L’hotel, l’atmosfera e la gente sono totalmente ispirati. Appena sono entrato nell’hotel, sono rimasto colpito da questa straordinaria ‘fragranza’ che più tardi ho capito è stata creata appositamente per questo posto. C’era questo ambiente che era scuro, rosso e animalista: tutti questi elementi sono presenti. Anche Ravit, il direttore dell’hotel, che ho incontrato durante il progetto, è questa personalità meravigliosa, straordinaria e unica che, a mio avviso, riflette perfettamente l’essenza dell’hotel; è stata anche una grande ispirazione. Sia per la sua energia che per la sua sensualità, Ravit ha questa giovinezza con la quale sono veramente connesso. Non ho mai pensato che un manager dell’hotel potesse sembrare o parlarne come lei!”.

In un’intervista a Time Out, hai detto che “l’idea del sacro e del profano è quella che mi eccita”. Amo le cose che hanno tensione, con una narrativa. La tensione tra disgustoso ed eleganza è impercettibile”. Come si articola questa idea nel servizio fotografico al NYX?
“Qui è stato molto divertente giocare con diversi atteggiamenti. C’è tanta magia nell’hotel, quindi in una composizione ho messo una delle ragazze su uno dei ragazzi per produrre questa immagine davvero misteriosa, poi, in modo spontaneo, la seconda modella si sfila il cappotto e sembra che ci sia una ragazza lì che è metà femminile, metà maschile. Abbiamo anche introdotto questo puma, simbolo dell’hotel, per mantenere viva tutta questa cosa del ‘C’è un animale selvatico che ci guarda: ma chi è? Noi o loro?’. In questo hotel puoi essere tutto: un momento sei animalista e il prossimo sei elegante”.

@alonlivne ss17 Makeup by @ortalelimeleh Hair by @adirjacob Set Design by @caesarstone_il Shoes by @shanilaxxx Model @marusyaaleks for @mc2telaviv Photography assistant @guynechmadstern

A photo posted by Guy Nahum Levy (@ganal) on

From the NYX fashion shoot. Fashion designer: Alon Libaneh. Photo: Guy Nahum Lëvy.

Infine, con chi vorresti lavorare e fotografare in futuro?
“Tilda Swinton è una persona con cui davvero vorrei lavorare. Ha qualcosa di androgino, sa come muoversi, e al di là del fatto che sia bellissima e mozzafiato, sono sicuro che sia una persona davvero interessante e sarei felice di incontrarla e conoscerla.”

Sitting area in the hotel

Arcade machine

A model sitting on a couch

HEROIC ss16 campaign @heroiconline Film by @guynechmadstern Styling by @noanozik Hair + makeup by @nogi_t Modeling by @hanisirkis @michael_berko

A photo posted by Guy Nahum Levy (@ganal) on

 

A photo posted by Guy Nahum Levy (@ganal) on

The line between fashion and art. Guy Nahum Lëvy

Taking a pictures at the lobby
Couple in the elevator

Resting in the bedroom